Creatore di app per il calcolo del reddito da locazione

Provate App Maker gratuitamente. Affidato da oltre 10 milioni di aziende in tutto il mondo.

Appy Pie

Come creare un’app per il calcolo del reddito da locazione in 3 semplici passi?

Potete creare un’applicazione per il calcolo del reddito da locazione in pochi minuti!

  1. Inserite il nome dell’applicazione per il calcolo dell’affitto

    Scegliere la giusta categoria di app, il tema del design e il layout dell’app.

  2. Aggiungere la funzione di calcolo del reddito da locazione

    Personalizzate e testate la vostra applicazione su un dispositivo.

  3. Lanciate l’applicazione per il calcolo del reddito delle case in affitto

    Lasciate che le persone scarichino la vostra applicazione per il calcolo del reddito da locazione.

Caratteristiche dell’applicazione Calcolatore del reddito degli immobili in affitto

  1. Dettagli sulla proprietà
  2. Per utilizzare il calcolatore dell’imposta sul reddito da locazione, l’utente dovrà inserire alcuni dati relativi all’immobile che ha acquistato o che intende acquistare. Questo importo indica il capitale totale necessario per l’acquisto dell’immobile:

  • Prezzo della casa – Qui l’utente dovrà inserire il prezzo o il costo di acquisto dell’immobile.
  • Costo per rendere pronto l’affitto – Questo campo richiede all’utente di inserire la somma di denaro che dovrà spendere per rendere l’immobile pronto per l’affitto.
  • Acconto – Si spiega da sé, ma l’utente inserisce la somma di denaro che pagherà o ha pagato in anticipo.
  • Anni da estinguere – L’utente inserisce il numero di anni per i quali ha contratto il mutuo.
  • Tasso di interesse – Si tratta del tasso di interesse applicato dall’organizzazione finanziaria o dalla banca.
  • Reddito e posti vacanti
  • Se l’utente intende affittare la propria proprietà e desidera utilizzare un calcolatore dell’aliquota fiscale sul reddito da locazione, deve inserire le seguenti informazioni:

    • Affitto mensile – In questo campo l’utente deve inserire l’affitto mensile che intende proporre o può proporre per l’immobile in esame.
    • Vacancy – Qui l’utente deve inserire una percentuale corrispondente al periodo in cui l’immobile rimarrà sfitto.
  • Spese mensili
  • Un immobile, che sia occupato o meno, ha determinate spese ad esso collegate. Aggiungete i dettagli giusti al calcolatore di reddito da casa vacanza per ottenere i risultati giusti:

    • Costi di manutenzione – Che l’utente abbia o meno degli inquilini, dovrà considerare alcune spese di manutenzione fisse o imprevedibili.
    • Costo di gestione della proprietà – Questo costo è piuttosto evidente se l’utente ha assunto un servizio o un gestore di proprietà. Tuttavia, anche se l’immobile è gestito in proprio, è importante considerare questa spesa nel calcolo del reddito da locazione.
    • Imposta sulla proprietà – Come suggerisce il nome, l’imposta sulla proprietà è una spesa consistente e varia da Stato a Stato.
    • Assicurazione sulla casa – Anche questo numero varia molto da Stato a Stato, perché ogni Stato ha rischi associati diversi.
    • Spese condominiali – Un’altra variabile che dipende dall’ubicazione, dall’associazione specifica e dal tipo di immobile, l’utente deve inserire questa spesa per un calcolo accurato del reddito da locazione.
    • Altre spese – Questocampo è per qualsiasi spesa mensile aggiuntiva che non rientra in nessuna delle categorie sopra elencate.

    Una volta inserite tutte queste informazioni nel calcolatore del reddito da locazione ipotecario e fatto clic sul pulsante Calcola, l’utente visualizza i seguenti numeri:

    1. Capitale totale richiesto
    2. Come suggerisce il nome, si tratta del capitale totale necessario per acquistare l’immobile. In genere si tratta dell’acconto e di altri costi di chiusura. Questo include anche i costi di eventuali lavori di riparazione o di aggiornamento necessari prima che l’immobile sia pronto per essere affittato.

    3. Tasso di capitalizzazione
    4. Il cap rate o tasso di capitalizzazione è indicativo del tasso di rendimento di un immobile. Si calcola dividendo il reddito operativo netto che si prevede di generare per il valore attuale delle attività. Si tratta di un’ottima misura per verificare il potenziale ROI dell’investitore sull’immobile.

    5. Ritorno del CoC
    6. In parole povere, il rendimento CoC o rendimento Cash on Cash è la quantità di denaro guadagnata sul totale del denaro investito. Questa metrica è generalmente utilizzata nel settore immobiliare commerciale.

    7. Flusso di cassa mensile
    8. È l’importo del profitto che arriva al proprietario dell’immobile ogni mese dopo aver raccolto tutte le entrate, dedotto tutte le spese di gestione e messo da parte un po’ di denaro per le spese di riparazione future.

    Quando gli utenti ricevono questi importi utilizzando il vostro calcolatore di reddito da locazione di appartamenti, avranno un quadro chiaro della salute e del potenziale del loro investimento immobiliare.

    Perché scegliere Appy Pie per creare un’applicazione per il calcolo del reddito degli immobili in affitto?

    Il nostro costruttore di app per il calcolo del reddito da locazione vi permette di creare il calcolatore di reddito da locazione mensile più efficiente e facile da usare. L’applicazione senza codice Appy Pie per il calcolo del reddito da locazione immobiliare può fare la differenza tra il successo e il fallimento.

    Ecco un elenco dei principali motivi per cui dovreste scegliere Appy Pie:

    1. Creare un’app in pochi minuti
    2. Per creare un’app dall’inizio alla fine ci vogliono solo pochi minuti. La vostra applicazione per il calcolo del reddito da locazione sarà pronta per essere lanciata sugli app store di vostra scelta in un istante!

    3. Non sono richieste competenze di codifica
    4. Indipendentemente dalla complessità dell’applicazione o dal numero di funzionalità che si desidera aggiungere, non è necessaria alcuna codifica per qualsiasi cosa si voglia fare sulla piattaforma.

    5. Revisioni/aggiornamenti dell’app in tempo reale
    6. Una delle caratteristiche più interessanti della nostra piattaforma. Nel momento in cui si apporta una modifica o un qualsiasi cambiamento alla propria app, questo si rifletterà sul dispositivo in tempo reale. Non è necessario installare alcun aggiornamento!

    7. Inviare notifiche push
    8. Uno degli strumenti di marketing più potenti per i proprietari di app. Le applicazioni Appy Pie hanno la funzionalità di notifiche push integrata nell’applicazione. Raggiungete tutti i vostri clienti con un solo tocco!

    9. Le applicazioni possono essere facilmente monetizzate
    10. Eseguite annunci, impostate acquisti in-app, vendete merci e monetizzate la vostra app senza alcuno sforzo. La monetizzazione è fluida e intuitiva in tutte le applicazioni di Appy Pie.

    11. Gli editori di app ottengono App Analytics in tempo reale
    12. Le applicazioni costruite su Appy Pie sono dotate di analisi integrate che aiutano i proprietari delle app a capire come si comportano le loro applicazioni nel mondo reale e ad apportare modifiche significative per migliorarle.

    13. Condividere l’app con gli amici
    14. Potete condividere facilmente la vostra applicazione Appy Pie con tutti i vostri amici in modo che possano provarla e far sapere ai loro amici quanto sia fantastica la vostra applicazione!

    Page reviewed by: Abhinav Girdhar | Last Updated on March 15th, 2024 11:08 am